Corea Nord: studente Usa chiede clemenza

Otto Warmbier arrestato a gennaio per 'atti ostili'

(ANSA) - PECHINO, 29 FEB - Otto Warmbier, studente di 21 anni dell'Università della Virginia arrestato a gennaio in Corea del Nord, ha chiesto "clemenza" per aver commesso "atti ostili".
    In una conferenza stampa nella capitale nordcoreana, Warmbier "ha confessato", di fronte ai media locali e stranieri, di "essersi impossessato di uno slogan politico preso da un'area riservata al personale" di un hotel presso il quale alloggiava.
    I media del Nord annunciarono l'arresto il 22 gennaio a causa dell'ingresso "in veste di turista con lo scopo di condurre attività criminali contro lo Stato e con la tacita connivenza del governo Usa e sotto la sua manipolazione".
    L'iniziativa del regime è maturata quando il Consiglio di Sicurezza dell'Onu si avvia, dopo l'intesa tra Usa e Cina, ad approvare nuove sanzioni contro Pyongyang per il quarto test nucleare del 6 gennaio e il lancio del razzo/satellite del 7 febbraio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA