Siria: raid aerei su Aleppo e Hama

A poche ore dalla tregua un'autobomba ha causato due morti in una città della Siria centrale

La tregua in Siria "regge" per il terzo giorno consecutivo, ma la guerra nel Paese continua a ritmi serrati visto che sono assai limitate le aree geografiche incluse nell'accordo per l'interruzione delle ostilità. Il segretario generale dell'Onu Ban ki-moon ha espresso soddisfazione per la tenuta del cessate il fuoco, tanto da accennare alla possibilità di estendere l'accordo oltre le due settimane previste.  Le agenzie dell'Onu annunciano ora un piano per portare aiuti a oltre 150mila civili intrappolati a lungo in zone sotto assedio ma le operazioni rimangono complesse. Più calme sono le zone del sud della Siria, tra Daraa e Damasco, ma nel resto del Paese la violenza non accenna a diminuire.

Bombardamenti russi e governativi si sono registrati nell'area di Homs, Hama e Aleppo. In quest'ultima ci sono stati intensi scontri tra milizie curde e rivali arabi. A nord della contesa città del nord della Siria l'artiglieria turca ha ripreso a colpire postazioni curde ma anche dell'Isis, e sono proseguiti i combattimenti tra lealisti e jihadisti a sud-est di Aleppo, e tra curdi e Isis nell'est del Paese. L'inviato speciale dell'Onu Staffan de Mistura aveva ieri affermato che le prime 48 ore di tregua sono state incoraggianti, mentre il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg ha confermato la tenuta del cessate il fuoco ribadendo le preoccupazioni per la massiccia presenza di truppe russe in Siria.

L'Onu ha intanto lanciato l'allarme per il rischio che "migliaia di persone rischiano di morire di fame" nelle zone da lungo tempo sotto assedio. Raid aerei hanno colpito sei città nella provincia siriana di Aleppo, nel secondo giorno di cessate il fuoco. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus), basato a Londra e citato da Sky News, senza poter precisare l'identità dei jet. Secondo altre fonti sul terreno, i raid sarebbero stati compiuti da aerei russi. L'ong denuncia anche altri raid aerei nella zona nordoccidentale di Hama.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA