• Niente 'pasto inglese', Merkel mangia 'frites' al chiosco

Niente 'pasto inglese', Merkel mangia 'frites' al chiosco

Al popolare 'Chez Antoine', in attesa ripresa lavori vertice Ue

Doveva essere una 'colazione all'inglese', poi un pranzo, dopo un té. Ora, forse una 'cena' ma, visto l'andamento della giornata, niente è ancora sicuro sul prosieguo dei bilaterali sulla 'Brexit'.

Allora Frau Merkel, in una pausa dei lavori, ha pensato di correre ai ripari: immortalata dagli smartphone dei sorpresi 'habitués', la cancelliera tedesca si è fatta un 'cornet' delle celebri patatine fritte belghe, le 'frites', al popolare chiosco di fritture 'Chez Antoine' in Place Jourdan, la grande piazza su cui dà il suo hotel, il Sofitel, appena dietro il palazzo del Consiglio europeo dove si tiene il vertice Ue.

In mezzo ai normali clienti in fila per avere la loro porzione di patatine fritte avvolte in carta grezza grigia e ricoperte di salsa, anche Angie, con gli uomini della sicurezza, in cappotto scuro, ha poi preso il suo 'cornet' ed è stata immortalata e subito 'twittata' a mangiare con le mani, alla belga, le 'bionde croccanti' di quello che è considerato il migliore chiosco di Bruxelles.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA