Shabaab rivendicano attentato aereo

Mogadiscio-Gibuti, squarcio fusoliera costrinse pilota atterrare

Gli Shabaab hanno rivendicato l'attentato ad un aereo di linea somalo del 2 febbraio scorso, che aveva provocato lo squarcio della fusoliera, costringendo il pilota ad un atterraggio d'emergenza. Lo riporta la Bbc.
    "Harakat al-Shabaab al-Mujaheddin ha condotto un'operazione in rappresaglia per i crimini commessi dalla coalizione dei crociati occidentali e dei loro servizi di intelligence ai danni dei musulmani somali", ha detto il gruppo jihadista in un comunicato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA