Sanchez apre trattative con Iglesias

Ieri ha visto Rivera

Il leader socialista spagnolo Pedro Sanchez, incaricato martedì sera da re Felipe Vi di tentare di formare il nuovo governo e ottenere la fiducia di un Congresso dei deputati uscito frammentato dalle politiche del 20 dicembre avvia oggi le trattative con il segretario di Podemos Pablo Iglesis. Ieri Sanchez ha visto il presidente di Ciudadanos Albert Rivera, la seconda formazione politica con la quale ha detto di voler tentare di raggiungere un accordo.
Rivera e Iglesias hanno però escluso di andare al governo insieme, dichiarandosi "incompatibili". Prima dell'incontro con Sanchez, Iglesias ha confermato che negozierà con il leader socialista solo se questi rinuncerà ad un accordo con Ciudadanos. Sanchez dovrebbe presentarsi davanti al Congresso dei deputati ai primi di marzo. Se non otterrà l'investitura il paese potrebbe tornare alle urne in maggio-giugno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA