Premier Irlanda annuncia voto anticipato

Domani Kenny dal presidente per chiedere scioglimento Parlamento

Il premier irlandese, Enda Kenny, ha formalizzato l'intenzione di recarsi domani dal presidente della Repubblica, Michael Higgins, per chiedere lo scioglimento del Parlamento e la convocazione di elezioni anticipate. Lo riferisce l'edizione online dell'Irish Times. Kelly ha spiegato la sua decisione, largamente attesa e già discussa con gli alleati, con l'intenzione di dare "un governo stabile" al Paese per "proteggerne l'economia". Secondo i media, il voto potrebbe essere fissato già per il 26 febbraio. Il premier di Dublino può contare sui venti di ripresa che spazzano l'isola dopo i pesanti effetti della crisi finanziaria degli anni scorsi. E secondo diversi analisti ha buone chance di rafforzare il proprio partito, il Fine Gael (centro-destra), affiliato al Partito popolare europeo, ma 'costretto' attualmente a coalizione allargata con il Partito laburista irlandese. La sfida per il primato, stando alle attese, dovrebbe essere fra lo stesso Fine Gael e il Fianna Fail, altra formazione di centro-destra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA