Rohani al Colosseo fra i turisti, massima sicurezza

Franceschini, 'molto interessato, ha fatto molte domande'

Volanti della polizia dappertutto, agli ingressi soldati in tuta mimetica e mitra spianati, agenti che controllano ogni borsa e zainetto. Non è un giorno come un altro al Colosseo: le misure di sicurezza sono al massimo per la visita del presidente iraniano Hassan Rohani - insieme al ministro dei Beni culturali Dario Franceschini - ma l'anfiteatro rimane aperto al pubblico. E infatti all'interno i turisti affollano gli anelli non transennati, scattano foto e non resistono alla curiosità. Una signora americana chiede notizie ai cronisti che aspettano: la reazione è di meraviglia, ma per lei è una scena che si ripete. Ieri era in Vaticano proprio durante la visita di Rohani dal Papa. Altri si limitano ad aspettare e vedere, tutti in piedi con gli occhi puntati sul piano dell'arena. L'attesa è lunga, il presidente iraniano è in ritardo rispetto alla tabella di marcia comunicata ai media. La conferenza stampa all'Hotel Parco dei Principi si sarà protratta oltre il previsto, ipotizza qualcuno. Alla fine attraverso gli archi si intravede una colonna di auto blu e di volanti, gli uomini della sicurezza sembrano sollevati e la visita ufficiale comincia: Rohani, affiancato da Franceschini e dalla sua interprete, si affaccia da una ringhiera sul primo anello - dal lato nordest del Colosseo - e ammira l'Anfiteatro Flavio in tutto il suo splendore. Il presidente, sempre seguito dalle sue guardie del corpo e da una folta delegazione, parla a lungo con il ministro ("ha fatto molte domande e ha dimostrato grande interesse", spiegherà poi Franceschini). Con loro c'è anche il direttore tecnico del Colosseo - Barbara Nazzaro - che per l'occasione fa da guida, proprio come aveva fatto quando venne in visita il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che lo visitò senza turisti. Dal primo anello il gruppo scende al piano dell'arena: Rohani e Franceschini camminano fino alla ringhiera per vedere meglio i ruderi dei sotterranei. I turisti si accalcano sugli anelli e lui saluta più volte con la mano e sorride: dagli 'spalti' si levano grida di entusiasmo. La visita dura circa 40 minuti. Dopo i saluti, la colonna di auto blu e volanti della polizia fa il giro del Colosseo sotto gli sguardi incuriositi dei turisti. Prossima tappa Parigi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA