Errore agente Usa, uccide 12enne

Padre avrebbe puntato fucile, ragazzina colpita per sbaglio

(ANSA) - WASHINGTON, 13 GEN - Tragedia in Pennsylvania: una ragazzina di 12 anni, Ciara Meyer, è stata uccisa per errore da un agente di polizia che si era presentato alla porta di casa per sfrattare la famiglia della bimba. Secondo le prime ricostruzioni il padre - Donald Meyer, di 57 anni - avrebbe aperto la porta puntando un fucile al poliziotto. L'agente avrebbe quindi sparato per difendersi: ma il proiettile ha finito per colpire Ciara, che stava in piedi dietro al padre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA