Turchia, giubbotti salvagente non sicuri

Sequestrati più di 1.200 pezzi costruiti con materiale scadente

La polizia turca ha sequestrato 1.263 giubbotti salvagente non sicuri custoditi in un magazzino a Smirne, sulla costa egea, e destinati ai migranti che tentano di raggiungere le isole greche su imbarcazioni di fortuna. A costruirli con materiale da imballaggio inadatto erano anche dei profughi siriani, alcuni dei quali minorenni, impiegati clandestinamente visto che in Turchia non hanno generalmente la possibilità di acquisire un permesso di lavoro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA