Grandi si insedia alla guida dell'Unhcr

'Navighiamo in acque difficili'. Gentiloni, Italia a suo fianco

"L'Unchr sta navigando in acque straordinariamente difficili". Lo ha detto Filippo Grandi nel suo discorso di insediamento come Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati. "E' molto pericolosa la combinazione di molteplici conflitti e i conseguenti esodi di massa, insieme con le nuove sfide per l'asilo, il divario tra esigenze umanitarie e risorse e la crescente xenofobia", ha aggiunto. "In un momento così difficile Italia sarà al suo fianco", ha detto il ministro degli Esteri Gentiloni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA