Germania: ritrovati 7 corpi di neonati

A Wallenfels, in Franconia, si cerca la madre

Otto corpi di neonati sono stati trovati dalla polizia nella cittadina di Wallenfels, in Franconia, la regione settentrionale della Baviera. Lo ha comunicato la polizia. La madre, una 45enne titolare di un chiosco nella cittadina, è stata trovata e durante l'interrogatorio ha confessato "sono stata io', anche se ha detto che alcuni dei bambini erano nati morti. Sono in corso le autopsie per capire da quanto tempo i bambini sono morti, la causa dei decessi e il loro sesso.

I poliziotti avevano in un primo momento ritrovato i corpi di due neonati in una casa di Wallenfel, a nord di Norimberga, nella Franconia, dopo la chiamata di una vicina di casa. Il sospetto che la madre dei due neonati, una 45enne titolare di un chiosco nella cittadina, potesse aver nascosto altri corpi di bambini è stato confermato dall'ulteriore ritrovamento di 6 corpi: il totale è 8. "I corpi sono in pessimo stato", ha detto un portavoce della polizia. La donna non è stata ancora rintracciata ed è ricercata. Sono in corso le autopsie per capire da quanto tempo i bambini sono morti, le cause e perfino il loro sesso. Secondo informazioni della Bild, la donna ha vissuto per 18 anni con il marito nella casa dove sono stati ritrovati i corpi. Con lui avrebbe avuto 3 figli, tra i 12 e i 13 anni. Da un altro rapporto avrebbe avuto altri 4 figli. Il tabloid cita un conoscente della donna che ha confermato le sue numerose gravidanze e i tentativi di nasconderle: "Una volta ha detto che aveva abortito 4 volte", ha riportato Bild. Altre testimonianze raccolte dal quotidiano tra i vicini, descrivono la donna come "gentile e cortese, che si occupava amorevolmente dei figli"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA