Afghanistan, talebani confermano morte Mullah Omar

Anche governo afghano conferma decesso nel 2013

Fonti dei talebani a Kabul hanno confermato la morte del Mullah Omar. Lo riporta l'Ap. Il suo successore, scrive il Wall Street Journal online è Akhtar Mansour. 

Il leader supremo dei talebani, il Mullah Omar, "e' stato ucciso". Lo ha comunicato un funzionario del governo afghano a 1TvNews. L'emittente ha aggiunto che la notizia del decesso di Omar e' stata confermata durante una riunione dei vertici della sicurezza afghana.

Gli Stati Uniti ritengono "credibili" le indicazioni sulla morte del mullah Omar. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca, Eric Schultz.

Anche il governo afghano ha confermato che "sulla base di una informazione degna di fede, il Mullah Omar, leader dei talebani, è morto nell'aprile 2013 in Pakistan". "Il terreno per un negoziato di pace afghano - si dice in un comunicato presidenziale - e' ora piu' solido di prima"

Familiari Mullah Omar, è morto di malattia - Il mullah Omar è morto per una malattia. Lo hanno reso noto i suoi familiari senza precisare la natura della malattia.

Mullah Akhtar Mansour nuovo leader  talebani - Il consiglio dei talebani afghani ha eletto il Mullah Akhtar Mansour come nuovo leader dopo la notizia circolata ieri della morte del Mullah Omar. Lo riporta una fonte talebana al quotidiano pachistano The Express Tribune, confermando le indicazioni del Wall Street Journal. L'assemblea ha anche eletto come vice Sirajuddin Haqqani, noto come Khalifa, che è il comandante della cosidetta 'rete Hakkani'. Secondo la fonte, i talebani "non hanno ancora fatto un annuncio ufficiale". Mansour è stato il ministro dell'Aviazione durante il regime talebano. La nomina giunge all'indomani della notizia sulla morte (avvenuta due anni fa per malattia) del Mullah Omar. L'indiscrezione sarebbe circolata quando un comandante talebano è arrivato a Islamabad per partecipare ai colloqui di pace che erano previsti domani ma che sono stati rinviati.

Le voci sulla possibile morte della guida spirituale dei talebani si sono moltiplicate negli ultimi mesi anche se il sito web dell'Emirato islamico dell'Afghanistan continua a pubblicare suoi messaggi, come quello di una decina di giorni in cui si appoggia l'ipotesi di un dialogo fra gli insorti e rappresentanti del governo del presidente Ashraf Ghani. All'inizio dello scorso aprile, fra l'altro, i talebani hanno diffuso una lunga e particolareggiata biografia (VIDEO) del leader in occasione del 19/o anniversario della sua nomina a comandante supremo (VAI), sempre nell'intento di smentire le voci della sua morte. La notizia della possibile morte di Omar giunge allorché e' stato annunciato per venerdì a Islamabad il secondo round di colloqui fra una delegazione talebana e esponenti del governo che dovrebbe portare all'apertura di un dialogo di pace e riconciliazione inter-afghano.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA