• L'Isis derca di riconquistare Kobane, i jihadisti sono rientrati nella città siriana

L'Isis derca di riconquistare Kobane, i jihadisti sono rientrati nella città siriana

Violenti scontri con le forze curde, che hanno ripreso la città in gennaio dopo una lunga campagna sostenuta anche dai raid della coalizione internazionale

L'Isis sta cercando di riconquistare la città siriana di Kobane,  violenti scontri con le forze curde. Le forze curde avevano conquistato la città siriana al confine con la Turchia lo scorso gennaio dopo una lunga campagna sostenuta anche dai raid della coalizione internazionale anti-Isis. La sconfitta dei jihadisti a kobane aveva avuto una grande eco internazionale e assunto un alto valore simbolico. 

Alcuni miliziani dello Stato islmico (Isis) si sono infiltrati stamani nella periferia meridionale di Kobane-Ayn Arab, la cittadina siriana a maggioranza curda al confine con la Turchia e controllata dalle milizie curde. Secondo fonti nella regione di Kobane, sono in corso scontri armati dopo che l'Isis ha fatto esplodere stamani un'autobomba a un posto di blocco curdo all'ingresso meridionale della città.

Intensi scontri sono in corso tra jihadisti e forze governative siriane sono in corso anche a Hasake, capoluogo dell'omonima regione nord-orientale al confine con Iraq e Turchia. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui circa 50 tra jihadisti e lealisti sono morti finora nei combattimenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA