Lituania nell'Euro dal 1 gennaio 2015

Ok finale del Consiglio Affari Generali dell'Unione Europea

Ultimo via libera formale per l'ingresso della Lituania nell'Eurozona dal primo gennaio 2015.   Sarà il 19/o paese ad aver adottato l'euro. La decisione finale, è stata adottata dal Consiglio Affari Generali, presieduto da Sandro Gozi. L'ultimo atto fa seguito alla raccomandazione positiva dell'Eurogruppo del 20 giugno scorso. Il 27 giugno il vertice dei leader europei aveva riconosciuto che il paese aveva rispettato i criteri di convergenza, approvando la proposta della Commissione.

La Bce e la plenariadel Parlamento europeo hanno espresso parere favorevolerispettivamente il 14 ed il 16 luglio. Il tasso di cambiopermanente è stato fissato a 3,45280 Litas lituani per un euro.   "L'ingresso della Lituania nella famiglia dell'euro è unevento cruciale per il paese e di grande importanza perl'eurozona nel suo complesso" ha detto il sottosegretario Gozi,sottolinenando che "nel momento in cui nei nostri paesi c'è chivuole uscire dall'euro", l'ingresso della Lituania (che arriva dopo quelli di Slovacchia nel 2009, Estonia nel 2011 e Lettoniaall'inizio del 2014) è "la dimostrazione della continuaattrattività del progetto della moneta unica e della suarilevanza per il futuro nella nostra comunità". 

 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA