Alitalia: De Micheli, non escludo un controllo straniero

Il ministro dei Trasporti Paola De Micheli avverte: 'Ma potrebbe essere solo europeo. Ora non sono in grado di dirlo'

 "Non escludo". Così la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ospite della trasmissione 'Porta a Porta' su Rai Uno risponde a Bruno Vespa che gli domandava se il controllo di Alitalia potesse passare da italiano a straniero.

"E' ovvio che se straniero potrebbe essere solo europeo", ha aggiunto la ministra. Anche se ha precisato, ora "non sono in grado di dirlo".

Davanti, ha spiegato, "abbiamo sei sette mesi di lavoro molto intenso". De Micheli ha ricordato come nel corso della precedente gara "in seconda battuta come partner si era proposta Lufthansa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Fondimpresa

        Fincantieri (ANSA)

        Fincantieri: vinta gara da 100 milioni di euro per il reattore Iter

        Forniture per progetto francese di fusione nucleare


        La sede dell'Eni Gas e Luce (ANSA)

        Privacy: multa 11,5 mln a Eni Gas e Luce

        Violazioni in telemarketing e contratti non richiesti


        Autostrade, il piano per il 2020-2023 annunciato al termine del Cda (ANSA)

        Autostrade, piano 2020-23 da 7,5 miliardi e 1.000 assunzioni

        Il piano di Autostrade per l'Italia per il periodo 2020-23 annunciato al termine del Cda


        Video Economia