Terremoto Taiwan, crollano alcuni edifici per scossa 6.4

Soccorritori in azione. Circa 340 le persone estratte finora vive dalle macerie

Salgono a 14 le vittime, tra cui un neonato, del terremoto di magnitudo 6,4 che la scorsa notte ha colpito la città di Tainan, nel sud di Taiwan, con i soccorritori impegnati nelle ricerche di oltre 170 dispersi, in gran parte in di un palazzo di 17 piani che si è accartocciato e adagiato su un lato. Circa 340 persone, secondo i media locali, sono state finora tratte in salvo, mentre 2.000 vigili del fuoco e soldati oltre a numerosi volontari stanno lavorando, malgrado la notte, con scale e gù per aprirsi varchi tra le macerie. Secondo la Central News Agency, mancherebbero all'appello 172 persone.
Una scossa di magnitudo 6.4 la notte scorsa ha colpito duramente il sud di Taiwan, provocando gravi danni strutturali alla città di Tainan.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA