Demanio: al via quarto bando Fari, anche isola a Venezia

Gare per riqualificazione. In 3 edizioni 'concesse' 29 strutture

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - L'Agenzia del Demanio lancia il quarto bando Valore Paese-FARI proponendo al mercato 9 immobili pubblici situati lungo la costa. Il progetto nato nel 2015 mira al recupero di fari ed edifici costieri per finalità turistiche, culturali e sociali. Rispetto alle tre edizioni precedenti, grazie alle quali sono state assegnate in concessione 29 strutture, l'iniziativa si amplia quest'anno con edifici di Comuni e Regioni, che gestiranno i bandi con il supporto dell'Agenzia. Le gare si chiuderanno il 27 novembre prossimo.
    Il portafoglio di immobili comprende fari ma anche torri, fortificazioni, edifici militari, ville e colonie. In Toscana ad esempio vanno a bando Villa Celestina a Rosignano Marittimo (LI), esempio di architettura razionalista, e il Forte di Castagneto Carducci (LI), piccola fortificazione sulla spiaggia; nella laguna di Venezia è in gara l'Ottagono di Ca' Roman, isola fortificata appartenente al sistema difensivo dei "cinque ottagoni"; in Emilia Romagna l'ex Colonia Onfa a Ravenna. In Campania il Complesso ex Polveriera di Bacoli (NA); in Liguria a Camogli (GE) il Faro Semaforo Nuovo, a picco sul mare nel Parco di Portofino. Nei prossimi giorni anche gli altri enti coinvolti pubblicheranno i bandi dei beni di loro proprietà: in Liguria la Torre Capitolare a Porto Venere, incluso nel perimetro del sito Unesco; in Toscana Villa Mirabello a Rosignano Marittimo; in Sicilia la Regione Siciliana pubblicherà il bando per il Castello della Colombaia a Trapani, un'antica fortezza medievale su un'isoletta all'estremità orientale del porto di Trapani.
    L'edizione di quest'anno conferma la modalità di partecipazione alla gara pubblica, che prevede l'affitto delle strutture fino ad un massimo di 50 anni. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who