Casa: Nomisma, in aumento intenzione acquisto e investimento

Ma 9 mln di famiglie avrebbero bisogno risorse per acquisto

(ANSA) - BOLOGNA, 5 GIU - Un aumento delle famiglie che esprimono un'intenzione di acquisto di abitazioni rispetto al 2017: +10,2% del totale (2,2 milioni lo scorso anno, 2,6 milioni nell'attuale). Il dato emerge dall'11/o rapporto sulla Finanza immobiliare 2018 di Nomisma, presentato in occasione di RE Italy.
    Nello specifico sono 722 mila le famiglie che si stanno già muovendo (2,8%), mentre circa 1,9 milioni esprimono un'intenzione di acquisto nel breve termine (7,4%); la propensione più marcata si registra tra i giovani (18-34 anni) che rappresentano un novero di famiglie caratterizzate da una condizione finanziaria e lavorativa qualificata con un reddito familiare medio oltre i 3.500 euro al mese. Si registra inoltre la ripresa della componente di investimento che ha raggiunto il 15,4% delle manifestazioni d'interesse, arrivando a riguardare circa 400 mila famiglie (nel 2017 era il 6,1%). Tra le famiglie che non intendono acquistare casa Nomisma rileva invece "un'ampia frammentazione della domanda"; sono 9,2 milioni (35,5%) quelle che avrebbero bisogno di acquistare un'abitazione ma restano di fatto escluse dal mercato. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who