Al via progetto Horti a Milano, previsti 100mln investimenti

Piano immobiliare Bnp a firma De Lucchi, lavori conclusi in 2020

(ANSA) - MILANO, 17 GEN - E' stato presentato oggi 'Horti, il segreto di Porta Romana', il nuovo progetto residenziale a firma dell'architetto Michele De Lucchi che sorgerà fra via Lamarmora e via Orti a Milano. Dopo aver acquistato l'area di 14.600 mq dall'Università Cattolica nell'ottobre 2017 per circa 24 milioni di euro, la divisione immobiliare del gruppo bancario Bnp Paribas Real Estate Property Development realizzerà la trasformazione dell'area con un investimento intorno ai 100 milioni di euro realizzando circa 80 unità immobiliari. I lavori avranno inizio nel primo trimestre del 2018 e termineranno nel 2020.
    Elemento caratterizzante di Horti è il parco di 10.000 mq, che verrà preservato nelle sue caratteristiche storiche come polmone verde dell'area urbana: l'impianto originale verrà recuperato valorizzando le essenze presenti, conservando le piante d'alto fusto, come i cedri libanesi e i tigli, e ospiterà un giardino storico di circa 2.000 mq che sarà aperto al pubblico in orari e giorni prestabiliti. Il Giardino storico è ispirato all'idea medievale dell'hortus conclusus, un'area un tempo adibita alla coltivazione di piante officinali.
    Il progetto di Michele De Lucchi prevede: la ristrutturazione della grande Villa interna del XIX secolo, esaltandone le linee originali ottocentesche in chiave residenziale; il recupero dei due edifici storici della Lavanderia e del Casello; la realizzazione di villette urbane indipendenti che richiamano l'architettura milanese su via Orti; un edificio di nuova costruzione su via Lamarmora, per un totale di circa 80 residenze. La Villa, ex edificio religioso, posto al centro del parco, verrà riportata all'impianto originario. Il progetto degli interni è di Daniele Fiori, studio Dfa Partners. Bnp Paribas RE Property Development si occuperà anche della riqualificazione stradale e viabilistica di Via Orti, prevedendo il rifacimento completo della pavimentazione, l'ottimizzazione dei posti auto esistenti e la realizzazione di nuovi posti bici e asole verdi.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie