Costruzioni: Ance, 2016 record fatturato estero oltre 14 mld

Nel 2016, fatturato oltre i 14 mld, commesse per oltre 20 mld

(ANSA) - ROMA, 5 OTT - Nel 2016, le imprese di costruzione italiane hanno battuto tutti i record all'estero, vincendo una sorta di "campionato del mondo", come ha detto il ministro degli esteri Angelino Alfano introducendo, oggi alla Farnesina, il rapporto 2017 dell'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo.
    E' stato un vero e proprio boom, hanno spiegato il presidente e il vicepresidente Ance Giuliano Campana e Giandomenico Ghella: mentre in Italia il fatturato è cresciuto solo del 2,6% in un anno, all'estero l'aumento è stato del 17,8%, il valore più alto di questi ultimi 10 anni. Dal 2004, l'aumento è stato del 355%, fino a superare i 14 miliardi. Le commesse aggiudicate l'anno scorso superano il 20 miliardi di euro, il massimo assoluto dal 2007. Le imprese italiane sono presenti in 90 paesi: guidano la classifica il Nord America (23,8% delle nuove commesse), davanti ad Africa Sub-sahariana e Medio Oriente (17,6% ciascuno) e Asia (13,3%). Dominano le infrastrutture stradali ed autostradali, davanti alle opere idrauliche, le ferrovie e le metropolitane.
    Al primo posto Salini Impregilo (sempre più presente sul mercato americano attraverso la controllata Lane Construction), davanti ad Astaldi e Condotte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who