Confcommercio: l'illegalità costa 30 mld

Giornata 'Legalità ci piace'. A rischio 197 mila posti regolari

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - Costa oltre 30 miliardi di euro l'illegalità nel commercio e nei pubblici esercizi. E mette a rischio 197 mila posti di lavoro regolari. Questa la stima per il 2019 elaborata da Confcommercio in occasione della giornata "Legalità ci piace". In base ai dati raccolti in una indagine nei vari settori, e che tiene conto non solo dei costi correlati ad abusivismo, contraffazione taccheggio ma anche quelli connessi alla criminalità, emerge che le perdite in termini di fatturato ammontino a 30,2 miliardi, pari al 6,4% del fatturato complessivo. Di contro la stima del fatturato delle attività abusive e irregolari ammonta a circa 8,7 miliardi.(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who