Fincantieri, opportunità per Pmi in Cina

In ambito navalmeccanico dopo accordo con il colosso cinese Cssc

(ANSA) - ROMA, 29 AGO - "Questo accordo è un ulteriore riconoscimento della nostra decisione di accedere alle grandi potenzialità rappresentate dalla Cina". A dirlo l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, in merito al Memorandum d'Intesa siglato a Pechino con il colosso di Stato cinese, Cssc, con cui viene ampliata la collaborazione industriale tra i due gruppi a tutti i comparti delle costruzioni navali mercantili. "Agendo come first mover in ambito navalmeccanico - ha aggiunto Bono - oggi siamo in grado di creare ulteriori opportunità per le piccole e medie imprese del nostro indotto, consolidando con successo i rapporti con i maggiori gruppi del settore nel Paese, e allo stesso tempo di continuare a fare altrettanto in Occidente, sfruttando il boom del comparto crocieristico e mantenendo le leadership acquisite". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who