Istat, export extra Ue cala 3% a maggio

Si accentua la flessione. Anche su anno -2,7%

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - A maggio 2018 "si accentua la flessione congiunturale delle esportazioni verso i paesi Extra UE, che segue il lieve calo registrato ad aprile. Anche su base annua le esportazioni sono in flessione". L'Istat comunica che l'export cala del 3% rispetto al mese precedente e del 2,7% rispetto a maggio 2017. Il surplus commerciale a maggio 2018 è stimato pari a +2.368 milioni, in riduzione rispetto a +2.650 milioni di maggio 2017. Contribuiscono al calo tendenziale la flessione delle vendite di macchinari e apparecchi n.c.a. verso Stati Uniti, paesi OPEC, Turchia e Russia e delle esportazioni verso la Cina di abbigliamento, auto e prodotti chimici. La flessione congiunturale delle esportazioni è estesa a tutti i raggruppamenti di industrie, con l'eccezione dei beni di consumo non durevoli (+1,3%). Dal lato dell'import, la contrazione è dello 0,8% rispetto ad aprile ed è più intensa per i beni di consumo non durevoli (-4,1%). Le import di beni di consumo durevoli (+12,2%) sono invece in forte crescita.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who