Pmi:via Easyexport,per chi va all'estero

Collaborazione tra Co.Mark e Unioncamere

(ANSA) - ROMA, 5 GIU - Co.Mark (Gruppo Tecnoinvestimenti), azienda specializzata in servizi di Temporary Export Management, e Unioncamere annunciano che ha preso il via il progetto EasyExport nell'ambito dell'accordo siglato a novembre 2017 per offrire alle PMI italiane un sostegno al loro processo di internazionalizzazione. Lo sottolinea una nota precisando che l'iniziativa, della durata di sei mesi, coinvolge 21 Camere di Commercio distribuite sul territorio italiano.
    Presso la Camera di commercio, i Temporary Export Specialist (TES) di Co.Mark favoriranno l'individuazione e l'erogazione dei servizi innovativi per l'export da affiancare ai servizi attualmente erogati dalle strutture camerali, supportandone anche le attività di comunicazione e le azioni di marketing.
    "Stimiamo ci siano in Italia almeno 45mila imprese che hanno i numeri per esportare stabilmente ma che non lo fanno, per mancanza di competenze interne o perché non trovano soggetti che sui territori le assistono nel muovere i passi giusti" ha detto il presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello. "Il sistema delle Camere di commercio è oggi fortemente impegnato a rafforzare la presenza all'estero delle nostre imprese". Massimo Lentsch, Amministratore Delegato di Co.Mark ha sottolineato che "da oltre vent'anni affianchiamo gli imprenditori nello sviluppo della loro strategia commerciale all'estero. La nostra collaborazione con Unioncamere consentirà a un numero sempre crescente di PMI in tutta Italia di cogliere nel modo migliore le opportunità offerte dai mercati esteri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who