Pmi: 600 mln da Unicredit e Bei

Realizzata nuova linea finanziamento

(ANSA) - MILANO, 31 MAG - UniCredit ha firmato con la Banca Europea per gli Investimenti una nuova linea di finanziamento destinata alle piccole e medie imprese italiane dei settori produttivi e dei servizi, per un ammontare complessivo di 300 milioni di euro. UniCredit, precisa una nota, si impegna inoltre a fornire risorse proprie alle imprese beneficiarie per pari importo.
    Saranno finanziati i nuovi progetti e quelli in corso purché non ancora ultimati. Il prestito, che può arrivare a coprire il 100% dell'investimento (con un massimo di 12,5 milioni di euro per progetto) è destinato all'acquisto, la costruzione, l'ampliamento e la ristrutturazione di fabbricati; l'acquisto di impianti, attrezzature, automezzi o macchinari; le spese, gli oneri accessori e le immobilizzazioni immateriali collegate ai progetti, incluse le spese di ricerca, sviluppo e innovazione; la necessità permanente di capitale circolante legata all'attività operativa.
    "UniCredit è una banca paneuropea con solide radici in Italia - ha spiegato Gianni Franco Papa, direttore generale di UniCredit - Con questa nuova tranche di finanziamenti, vogliamo supportare la crescita e trasformare le risorse locali in icone riconosciute a livello mondiale". "Fornire nuova finanza a condizioni favorevoli al tessuto delle aziende di minori dimensioni è passo essenziale per sostenere la ripresa e l'occupazione" ha commentato Dario Scannapieco, vice presidente della BEI.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who