Srl crescono, +3,3% fatturato dal 2014

Fondazione commercialisti, 'valore aggiunto pari a 251 miliardi'

(ANSA) - ROMA, 02 NOV - Le Srl (Società a responsabilità limitata) volano dell'economia italiana: secondo l'Osservatorio sui bilanci 2014-2016 della Fondazione nazionale dei commercialisti, le aziende "crescono sia in termini di fatturato (+3,3%), sia di addetti (+3,7%)", nonché per "valore aggiunto (+5,3%)". L'analisi "sulla base della banca dati Aida di Bereau van Dick, riguarda quasi 332.000 Srl, per le quali sono disponibili i bilanci degli ultimi 3 anni (2014-2016) rispetto ad un totale di quasi 820.000". Si tratta, si spiega, di "aziende che in Italia hanno un peso significativo: occupano, infatti, poco meno di 5 milioni di dipendenti (con una media di 6 per impresa) e realizzano ricavi per 1.090 miliardi di euro, con un valore della produzione totale di 1.131 miliardi e un valore aggiunto di 251 miliardi". La maggior parte delle Srl, il 61,9%, sono "microimprese con un fatturato che non supera i 350.000", mentre quelle che superano i 10 milioni di fatturato sono l'1,8%. A fare la parte del leone, fra i settori produttivi, in termini di addetti, "il comparto dei servizi professionali, finanziari e assicurativi (+7,5%) seguito da trasporti (+5,9%), commercio (+3,8%) e industria (+2%), quasi nulla la variazione nel comparto costruzioni (+0,2%)"; in termini di fatturato, invece, il comparto più dinamico "risulta quello delle costruzioni (+4,9%), seguito da commercio (+4,3%), trasporti (+2,8%), servizi (+2,7%) e industria (+2,4%)". Per il presidente del Consiglio nazionale e della Fondazione dei commercialisti, Massimo Miani, "le Srl rappresentano uno straordinario patrimonio di imprenditorialità italiana molto spesso composto da realtà aziendali dinamiche e flessibili", un segmento che "sta beneficiando della ripresa economica in atto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who