Road show Spac Borletti, pronta per Aim

Spactiv sull'Aim entro settembre,target raccolta fino 100 mln

(ANSA) - MILANO, 13 SET - Spactiv la Spac di Maurizio Borletti scalda i motori per la Borsa (l'ipo entro settembre) con l'avvio del roadshow finalizzato alla quotazione sull'Aim e, nel frattempo, si guarda intorno per individuare, in 2 anni, aziende da far crescere. "Ci poniamo obiettivi ambiziosi, vogliamo aziende che abbiano potenziale che vada al di là della semplice quotazione", rileva l'erede della famiglia che ha fondato la Rinascente. Borletti e i suo soci Paolo De Spirt e Gabriele Bavagnoli, hanno ad oggi "4-5 conversazioni aperte" ma "nella nostra lista ne abbiamo molte di più", afferma. "Nel mirino ci sono aziende italiane ma anche coerenti con la normativa Pir", aggiunge sottolineando che si tratta di "un investimento tendenzialmente di minoranza" che può diventare di "maggioranza se ci sono le condizioni e le opportunità". "Pensiamo all'Aim come un punto di passaggio" perché l'obiettivo è arrivare "sul mercato principale il più rapidamente possibile", spiega Borletti che nel giugno del 2016 si è aggiudicato Grandi Stazioni, in cordata con i francesi di Antin e il fondo immobiliare Icamap. La raccolta della Spac è fissata tra 60/80 milioni con un limite massimo di 100 milioni. Il valore delle aziende target è tra 200/400 milioni escluso il debito. L'impegno di Borletti & Co e di 4 anni. Si punta su "life style" ovvero tutte le eccellenze del made in Italy come benessere, turismo (in particolare l'ospitalità), ristorazione, alimentare in generale.
    Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner sono Mediobanca e Ubi (che è anche Nomad). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who