Responsabilità editoriale di Brown Editore

Affitti in salita, Milano si conferma la città più cara

Affitti sempre più cari. Secondo l'analisi di Idealista, nel terzo trimestre dell'anno si è assistito a un ...

Brown Editore

Affitti sempre più cari. Secondo l'analisi di Idealista, nel terzo trimestre dell'anno si è assistito a un incremento dell'1,5% dei canoni di locazione. "La domanda continua a crescere, soprattutto nei grandi mercati che sono la forza trainante per l'occupazione, ma anche nelle destinazioni turistiche dove si registrano forti oscillazioni di prezzo influenzate dagli affitti brevi o stagionali", sottolinea Vincenzo De Tommaso, responsabile dell'ufficio studi idealista Italia. Regioni: la Calabria guida la salita, ma la Lombardia rimane la più cara Sono 14 su 20 le regioni che archiviano il trimestre estivo in terreno positivo, con gli incrementi più marcati in Calabria (11,8%), Valle d'Aosta (6,5%), Campania (6,3%) e Puglia (6%). Parlando di prezzi, la Lombardia è la regione più cara con 13,6 euro al metro quadro mensili, seguono Lazio e Toscana con 11,5 euro e 11,4 euro/m 2. Dall'altro lato i prezzi di richiesta più bassi si trovano in Molise con 5,7 euro e in Sicilia, con 6 euro metro quadro. Capoluoghi: balzo degli affitti a Cesena, ma sono a Milano quelli più cari Il 60% delle città capoluogo italiane segna un aumento delle richieste da parte dei proprietari con incrementi maggiori a Cesena (12,4%), Bolzano (11,5%) e Aosta (10,1%). All'opposto, sono Urbino (-19,7%), Cagliari (-10,1%) e Caltanissetta (-8,1%) a segnare i cali maggiori. Osservando i grandi mercati, Napoli (6,9%) guida il trend rialzista davanti a Verona (4,8%), Firenze (2,6%) e Bologna (1,9%). Dopo i mesi estivi le locazioni segnano leggeri progressi per Venezia (0,2%), mentre Milano e Torino rimangono stabili. Ancora contrazioni invece per Genova (-0,2%) e Roma (-1%), e i grandi centri del sud Italia, come Palermo (-2,1%) e Bari (-4,8%). Milano è prima nella classifica per quanto riguarda il prezzo della locazione per una richiesta che si attesta ora a 19 euro di media mensili. Alle spalle del capoluogo meneghino si trovano Venezia (16 euro/m²) e Firenze (15,9 euro/m²). I canoni più bassi d'Italia si trovano a Caltanissetta (3,8 euro/m²).

Video Economia


Vai al sito: Who's Who