Responsabilità editoriale di Brown Editore

Over 60 sempre più dinamici: oltre 2 milioni lavorano e più della metà lo fa per scelta

In Italia sono oltre 2 milioni gli over 60 che lavorano. E più della metà (il 55%) lo fa per scelta, anche se ...

Brown Editore

In Italia sono oltre 2 milioni gli over 60 che lavorano. E più della metà (il 55%) lo fa per scelta, anche se potrebbero smettere. Secondo la fotografia scattata da BVA Doxa, solo il 15% dei senior indica i motivi economici come la motivazione principale a rimanere nel mondo del lavoro. Lavorare è quindi un modo per sentirsi giovani e parte attiva del proprio presente e del proprio futuro. Il 12% degli over 60 italiani crede di avere ancora "tanto da dare". Un approccio che conferma uno dei nuovi trend, secondo cui in Italia si inizia a sentirsi vecchi addirittura a 70 anni! Solo in Finlandia vi è la stessa percezione. Nel resto del mondo la percezione di inizio della vecchiaia scatta in media con il 56esimo compleanno. È chiara la volontà degli over 60 di confrontarsi con i più giovani lavoratori per far fronte al cambiamento, in un'ottica di collaborazione a due vie che sia di beneficio per entrambe le parti. I più senior vorrebbero "trasmettere le proprie competenze" ai giovani (nel 41% dei casi) e "apprendere (a loro volta) le skill che non hanno, a partire da quelle tecnologiche" (34%). Nel 2020, i primi Gen Z - la generazione dei nati tra il 1997 e il 2010 - faranno il proprio ingresso nel mondo del lavoro. Risultato: in azienda saranno presenti fino a quattro generazioni diverse. Ed è la prima volta che accade! Come a dire, la sfida è aperta. Per tutti.

Video Economia


Vai al sito: Who's Who