Responsabilità editoriale di Brown Editore

Millennials tra affitto e acquisto (spesso con l'aiuto dei genitori)

La generazione Millennials ha un approccio verso la casa tutto suo. Sarà per il fatto che il naturale ...

Brown Editore

La generazione Millennials ha un approccio verso la casa tutto suo. Sarà per il fatto che il naturale allontanamento dall'idea del posto fisso e una maggiore mobilità sul territorio ha prodotto per i nati fra i primi anni '80 e l'inizio degli anni 2000 un'uscita dalla famiglia a oltre i 30 anni di età e un interesse più basso per la casa di proprietà, a cui tra l'altro difficilmente avrebbero accesso. Dalle analisi condotte da Tecnocasa risulta che tra chi appartiene alla fascia di età tra 18 e 34 anni, il 43,1% ha scelto immobili in affitto e il 56,9% lo ha comprato. I dati si riferiscono al secondo semestre del 2017. Rispetto ad un anno fa cresce la percentuale di chi acquista a discapito di chi va in affitto: nel secondo semestre del 2016 infatti le percentuali erano rispettivamente del 47,9% e del 52,1%. Ma l'acquisto della casa da parte dei Millennials avviene grazie all'aiuto dei genitori, che contribuiscono in maniera importante e in alcuni casi totalmente. Nella fascia di età compresa tra 18 e 34 anni le tipologie immobiliari più acquistate son i trilocali (39,5%), a seguire i bilocali (19,6%) e le soluzioni indipendenti e semindipendenti (18,5%). Il 66,4% degli acquirenti è rappresentato da coppie e coppie con figli, mentre il 33,6% è single.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who