Responsabilità editoriale di Brown Editore

Immobiliare: prezzi case quasi stabili (-0,5%) nel 2017, ma nei piccoli centri è ancora crisi

La ripresa del mercato immobiliare in Italia è trainato dalle grandi metropoli, dove prezzi e domanda tornano a ...

Brown Editore

La ripresa del mercato immobiliare in Italia è trainato dalle grandi metropoli, dove prezzi e domanda tornano a crescere, mentre è ancora crisi nei piccoli centri urbani. E' ciò che emerge dall'ultima analisi sul mattone italiano realizzata da Immobiliare.it. A livello nazionale il prezzo medio degli immobili in vendita è stato pari a 1.898 euro al metro quadro a dicembre 2017. Questa cifra sancisce la quasi raggiunta stabilità, con una variazione annuale pari al -0,5%. Quello dell'Italia però rimane uno scenario frammentato in cui, negli oltre 8mila comuni, le situazioni sono molto differenti fra loro. Tra le tre metropoli italiane, Milano è l'unica che ha concluso il 2017 con prezzi in aumento. Per comprare casa nel capoluogo meneghino si richiedono mediamente 3.236 euro al metro quadro, cifra che, rispetto al 2016, è cresciuta dello 0,6% e sancisce il sorpasso ai danni di Roma. Nella Capitale infatti l'anno si è chiuso con un -2,9% e una richiesta media di 3.231 euro al metro quadrato. Con un costo medio di 2.644 €/mq, anche Napoli chiude il 2017 in negativo (-2,2%). In entrambe però, l'ultimo trimestre del 2017 ha visto ridursi il trend al ribasso dei valori immobiliari: tra settembre e dicembre 2017 a Roma si è rilevata un'oscillazione in negativo dell'1%, mentre a Napoli il segno è già positivo (+0,6%). Se questo è il quadro dei prezzi, guardando alla domanda di abitazioni nelle tre metropoli italiane, si evidenzia un trend di crescita pari all'8,7% in un anno, segno di un forte interesse che nel prossimo anno porterà anche i costi delle abitazioni ad aumentare. Stando alle stime di Immobiliare.it la domanda di case nelle metropoli continuerà a crescere e a fine 2018 raggiungerà il +10%. Nelle grandi città (con oltre 300mila abitanti) la domanda è cresciuta del 5,8% in un anno e si prevede che raggiungerà il +7% nel corso del 2018. Firenze rimane in assoluto il capoluogo di regione più caro, con una richiesta media di 3.522 euro/mq, cresciuta del 2,8% nel 2017. Catanzaro si conferma invece il capoluogo di regione più economico in assoluto, con un prezzo medio registrato a dicembre pari a 1.102 euro/mq (-2,4% su base annua). E' però Genova la grande città in cui i cali dei prezzi continuano a ritmi più sostenuti: i prezzi delle abitazioni in vendita nel capoluogo ligure sono scesi del 6,1% nell'ultimo anno e si sono attestati su una media di 1.755 euro/mq.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who