Bitcoin: Berruti, fenomeno pauroso e incontrollato

(ANSA) - L'AQUILA, 9 FEB - "Il fenomeno dei bitcoin nasce da un meccanismo finanziario che ha deciso di fare a meno di intermediari. È finanza senza banche". Così Giuseppe Maria Berruti, commissario della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (Consob), intervenendo all' Aquila al convegno 'L'invenzione del diritto', che ha approfondito il libro, dallo stesso titolo, del presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi. "Il punto è che noi controlliamo gli intermediari, le banche. E si pone dunque il tema: il bitcoin chi lo controlla? Chi dice qualcosa a questi signori? Quello dei bitcoin è un fenomeno pauroso e incontrollato, che può avere effetti importanti sull'economia reale, sulla vita delle persone, e noi abbiamo strumenti desueti per far fronte a tutto ciò", ha concluso Berruti. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who