COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

NBT e CET siglano dei contratti EPC per la realizzazione in Ucraina delle fattorie eoliche Zophia II e Zophia III da 750MW

Accordo preliminare tra la ICBC, la Exim Bank of China e la China Construction Bank relativo alle modalità di finanziamento del più vasto parco eolico onshore di tutta Europa

Business Wire

NBT AS ("NBT"), costruttore di impianti eolici industriali con sede a Oslo, e China Electric Power Equipment and Technology Co., Ltd. ("CET"), una controllata EPC del gruppo State Grid Corporation of China, hanno firmato due contratti EPC per la realizzazione delle fattorie eoliche Zophia II, da 300MW, e Zophia III, da 450MW, situate nel distretto ucraino di Zaporižžja. NBT, CET, la Industrial Commercial Bank of China ("ICBC"), la Export-Import Bank of China ("Exim Bank of China") e la China Construction Bank ("CCB") hanno inoltre siglato un accordo preliminare di finanziamento nel quadro della realizzazione delle fattorie del vento Zophia II e Zophia III che, congiuntamente, rappresenteranno le più vaste strutture terrestri di questo tipo in Europa. NBT e CET hanno concluso anche un accordo di cooperazione strategica per un partenariato a livello globale in materia di progetti futuri legati alla produzione di energia rinnovabile.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20191023005810/it/

NBT and CET Sign EPC Contracts to Build the 750MW Zophia II and Zophia III Wind Farms in Ukraine (Photo: Business Wire)

NBT and CET Sign EPC Contracts to Build the 750MW Zophia II and Zophia III Wind Farms in Ukraine (Photo: Business Wire)

Le centrali Zophia II e Zophia III ("le fattorie eoliche Zophia"), rispettivamente da 300MW e da 450MW, una volta completate produrranno complessivamente 750MW di energia e diventeranno la più vasta realtà nel settore eolico di tutta Europa. L'investimento totale per questo progetto supererà il miliardo di euro, pari a circa l'1% del prodotto nazionale lordo ucraino.

La cerimonia per la firma si è svolta a Pechino presso la sede della State Grid Corporation of China, alla presenza della signora Signe Brudeset, Ambasciatrice norvegese in Cina, del signor Oleh Malyi, Primo segretario dell'Ambasciata ucraina nella Repubblica Popolare Cinese, dei signori Liu Jianchang della ICBC e Bai Huafeng della Exim Bank of China, del signor Wu Powei della CCB e, infine, dell'alta dirigenza della State Grid Corporation of China.

NBT sfrutta il successo dell'impianto da 250MW di Syvash, che nei primi mesi del 2019 ha realizzato la prima chiusura finanziaria (financial close) internazionale di 262 milioni di euro per un parco eolico di questa portata, sempre in Ucraina. Oltre al supporto da 500 milioni di euro di credito privilegiato da parte della ICBC, della Exim Bank of China e della CCB, NBT ha in previsione di coinvolgere altre banche internazionali e di includerle in questo consorzio bancario per ottenere altri 250 milioni di euro di contributi al progetto, puntando così a un finanziamento ancora più cospicuo per Zophia.

I parchi eolici di Zophia sono realizzati in base a standard internazionali estremamente elevati e conformi ai criteri in materia di performance della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e ai Principi dell'Equatore. L'elettricità generata da Zophia sarà venduta a una società statale di tipo "mercato tutelato", cioè all'operatore wholesale del mercato elettrico ucraino. Una volta completate, le due strutture presenteranno una capacità produttiva prevista di 2.900 GWh all'anno, una potenza sufficiente alle esigenze di circa 340.000 utenze domestiche. Si calcola che le fattorie eoliche Zophia contribuiranno a ridurre le emissioni di CO2 di circa 1.600.000 tonnellate all'anno, con un consistente impatto positivo sull'ambiente.

La fattoria eolica Zophia rappresenterà un'importante fonte di sviluppo economico, anche in termini di entrate fiscali, per il distretto di Zaporižžja, creerà fino a duemila posti di lavoro nel corso della costruzione e avrà un impatto economico duraturo anche dopo il completamento del progetto.

Joar Viken, CEO di NBT, ha dichiarato: "Siamo entusiasti di siglare con CET questi contratti EPC relativi al maggior progetto eolico terrestre di tutta Europa, oltre che di collaborare con CET e con la State Grid Corporation of China per realizzare in Ucraina un enorme parco eolico proficuo per il popolo ucraino e per l'ambiente. Desideriamo inoltre ringraziare per il supporto prestato la ICBC, la Exim Bank of China e la China Construction Bank, con cui siamo lieti di lavorare a stretto contatto per il finanziamento delle nostre centrali Zophia".

Jia Zhichiang, presidente di CET, ha affermato: "Siamo davvero desiderosi di collaborare con NBT alla realizzazione degli impianti eolici Zophia da 750MW. Poiché l'Ucraina rientra nell'iniziativa della Nuova via della seta, siamo entusiasti di poter debuttare nel paese tramite questo vasto progetto. Grazie alla competenza maturata nei progetti EPC internazionali, nel project management, nella tecnologia e nella realizzazione di linee di trasmissione di livello mondiale, incluse quelle ad altissima tensione, garantiremo un'eccellenza senza confronti nel riuscito completamento delle fattorie eoliche Zophia. Siamo entusiasti di debuttare nel mercato ucraino e auspichiamo di poter realizzare altri progetti, ad esempio coadiuvando il governo ucraino nell'aggiornamento dell'infrastruttura di rete nazionale e nella realizzazione di altri progetti d'eccellenza in campo energetico".

Informazioni su China Electric Power and Technology Co. Ltd.

CET, piattaforma per l'attività commerciale all'estero controllata al 100% da State Grid Corporation of China, è un leader mondiale professionale nei progetti internazionali in campo energetico specializzato nella modalità "investimento-costruzione-sfruttamento" e gestisce oltre 20 impianti permanenti in tutto il mondo.

Informazioni su NBT

NBT AS è uno sviluppatore e gestore di parchi eolici di scala industriale nei mercati emergenti. Fondata nel 2004, la società ha sede a Oslo, in Norvegia, ed è presente in Norvegia, Cina, Cipro, Svezia, Singapore e Ucraina. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.nbtas.no.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Rapporti con i media:
Anniken Jensen (NBT)
+47 452 69 023
Anniken.Jensen@nbtas.no

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20191023005810/it

Video Economia


Vai al sito: Who's Who