Banca Ifis:market watch,stima 46mld prossime transazioni Npl

Crediti deteriorati più che raddoppiati negli ultimi sette anni

(ANSA) - ROMA, 03 MAG - Non si arresta in Italia la crescita dei crediti deteriorati, ormai conosciuti con l'acronimo inglese Npl (Non performing loans). Lo testimonia l'ultimo Market Watch NPL di Banca Ifis dedicato proprio agli Npl, settore in cui la società è leader nel Paese. Banca Ifis stima, infatti, che sia in arrivo una nuova ondata. "Altri 46,1 miliardi di Npl stanno per essere portati sul mercato", avverte.
    Guardando al bilancio degli ultimi anni l'impennata è evidente. In base a statistiche, aggiornate ad aprile, i crediti deteriorati sono "più che raddoppiati in sette anni", passando dai 145,7 miliardi del 2010 ai 324,3 miliardi di fine 2016.
    Dalla mappatura delle transazioni, resa possibile grazie all'incrocio delle fonti, emerge come "la maggior parte delle sofferenze lorde si concentra nelle società non finanziarie (71,3%)". In particolare, i settori dei servizi e delle costruzioni sono caratterizzati dai trend peggiori, con crescita dei Npl rispettivamente a +480% e +601% da inizio 2009 a fine 2016.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
BANCA IFIS

BANCA IFIS

 (ANSA)

Banca Ifis, mercato leasing in positivo

Bilancio primi undici mesi 2016. Accelera il targato


 (ANSA)

Banca Ifis, studio su Npl, netti in crescita nel 2016

In risalita del 2% nell'arco dello scorso anno


Ultima ora