Educazione finanziaria, al via censimento

Si tratta di un'iniziativa promossa dal Comitato per l’educazione finanziaria nell’ambito dell’attuazione della Strategia Nazionale per l'educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale.

Prende il via il Censimento dei programmi di educazione finanziaria attualmente presenti in Italia. Si tratta di un'iniziativa promossa dal Comitato per l’educazione finanziaria presieduto da Annamaria Lusardi nell’ambito dell’attuazione della Strategia Nazionale per l'educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale. 

 L’indagine,  spiega una comunicato del ministero dell'Economia e delle Finanze, sarà condotta dalla Banca d’Italia per conto del Comitato e consentirà di raccogliere informazioni sull’offerta formativa disponibile, le sue caratteristiche e la sua evoluzione rispetto alla precedente rilevazione, relativa al triennio 2012-14.

Sarà in questo modo possibile individuare buone prassi ed eventuali aree di sovrapposizione o sulle quali intervenire, facilitare il confronto e il coordinamento delle iniziative e acquisire la disponibilità dei singoli promotori a collaborare con il Comitato. Ciò potrà innescare un processo virtuoso che favorisca l’efficacia delle attività formative e un’efficiente allocazione delle risorse impegnate sul campo.

Le informazioni raccolte saranno disponibili entro la fine dell’anno anche al pubblico e rappresenteranno un punto di riferimento per chi fosse interessato a conoscere o ad avvalersi delle iniziative presenti sul territorio nazionale.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who