Petrolio crolla dopo allerta G20 sul coronavirus, vola l'oro

Brent scende a 56 dollari, Wti a 50,7 dollari

Crollano i prezzi del petrolio dopo l'allerta lanciata dal G20 finanziario sul possibile impatto del coronavirus sull'economia globale. Il Brent, il greggio di riferimento europeo, ha perso il 4,2% per cento scendendo a 56 dollari al barile, mentre il West Texas Intermediate americano è arretrato del 5% per cento a 50,7 dollari al barile. L'oro con consegna immediata è invece volato ai massimi degli ultimi sette anni salendo a 1.678 dollari.

Nel corso del vertice finanziario tenutosi nel week end a Riad, il Fondo monetario ha limato le stime di crescita mondiale dello 0,1%, avvertendo però su rischi potenzialmente crescenti. "Il coronavirus - ha detto Kristalina Georgieva - mette in pericolo la ripresa economica mondiale". Parole che oggi pesano sui mercati internazionali. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie