Borsa:Europa debole dopo tregua in Libia

In calo le utility e le banche, giù euro sul dollaro

(ANSA) - MILANO, 20 GEN - Le Borse europee proseguono deboli all'indomani della firma dell'accordo sulla tregua in Libia.
    Balzo del prezzo del petrolio con il Brent che sale dell'1,1% a 65,55 dollari al barile e il Wti a 59,07 dollari a barile (+0,9%). Fari puntati sulla riunione dell'eurogruppo e sul forum di Davos con i mercati che sono orfani di Wall Street, chiusa per il Martin Luther King day.
    L'indice d'area stoxx 600 cede lo 0,1%. In rosso Madrid (-0,3%), Parigi (-0,2%) e Londra (-0,1%) mentre è piatta Francoforte (-0,05%). Sul fronte valutario in lieve calo l'euro sul dollaro a 1,1090 a Londra.
    In rosso le utility (-0,5%) con E.On (-0,8%), Engie (-0,6%) e Endesa (-0,1%). Male anche le banche (-0,3%) con Santander (-1,7%), Commerzbank (-1,6%) e Credit Agricole (-0,5%). In positivo l'hi-tech (+0,3%), tlc e energia (+0,1%). In rialzo Total (+0,4%) e Equinor (+0,2%) mentre è piatta Bp (-0,03%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie