Primo volo per il Falco Xplorer, il nuovo drone di Leonardo

Dalla base aerea di Trapani-Birge. per l'azienda "un risultato importante"

Il Falco Xplorer, il nuovo velivolo a pilotaggio remoto di Leonardo, "ha effettuato con successo il primo volo di prova".

La società annuncia oggi che "il drone è decollato dalla base aerea di Trapani-Birgi il 15 gennaio, ha volato sul Golfo di Trapani in uno spazio aereo dedicato per circa 60 minuti ed è infine rientrato atterrando in sicurezza".

Per Leonardo "si tratta di un importante risultato, raggiunto anche grazie al supporto tecnico e ingegneristico fornito dal Reparto Sperimentale di Volo dell'Aeronautica Militare nelle fasi di pianificazione del volo e delle attività collegate". Il Falco Xplorer è stato presentato per la prima volta al Salone aerospaziale di Parigi dello scorso anno, dove fu mostrato anche al premier Giuseppe Conte. "E' progettato da Leonardo, dalla fusoliera alla suite di sensori, al sistema di missione e alla stazione di controllo a terra".

Il nuovo drone, spiega ancora la società, "è stato progettato per assicurare a clienti militari e civili capacità di sorveglianza strategica e può essere offerto sia come sistema integrato sia come servizio completamente gestito e operato da Leonardo". Dopo il primo volo di prova "inizierà una campagna di test per valutare l'intera gamma di capacità del velivolo, compreso il sistema di sensori di bordo. Queste prove certificheranno anche l'aeronavigabilità, ossia l'idoneità al volo, del Falco Xplorer in base allo standard 'NATO STANAG 4671', espandendo notevolmente il territorio sul quale il drone può operare". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie