L'Ilva si ferma, stop giudice all'Afo2

Governo valuta fondo per lavoratori

(ANSA) - Mentre Governo e ArcelorMittal trattano, il giudice di Taranto ha rigettato ieri sera la proroga dell'attività dell'Altoforno 2 chiesta dai commissari dell'Ilva in Amministrazione Straordinaria, che può determinare l'inizio delle operazioni di fermata degli impianti dal 13 dicembre, quando scadono i tre mesi concessi dal Riesame per ottemperare alle prescrizioni. I commissari chiedevano invece un anno di tempo per ottemperare alle prescrizioni di automazione del campo di colata. Uno spiraglio è un eventuale nuovo ricorso al Tribunale del Riesame.
    La decisione del giudice Francesco Maccagnano arriva dopo quella della Procura, che l'altro ieri aveva invece dato parere favorevole alla proroga, avanzata dopo una serie di sequestri e dissequestri nell'ambito dell'inchiesta sulla morte dell'operaio Alessandro Morricella nel 2015.
    Intanto il Governo valuta un fondo per i lavoratori. E si è concluso alle 7 di oggi lo sciopero proclamato da Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who