Exor compra il controllo di Gedi da Cir per 102 milioni

John Elkann, il giornalismo di qualità ha un grande futuro

Exor ha siglato con Cir l'accordo per rilevare il 43,78% di Gedi a 0,46 euro per azione con un esborso di 102,4 milioni. Al termine dell'operazione da realizzare tramite una società di nuova costituzione verrà lanciata un'opa allo stesso prezzo. Cir reinvestirà nella nuova società per una quota pari al 5% di Gedi. 'Con questa operazione ci impegniamo in un progetto imprenditoriale rigoroso, per accompagnare Gedi ad affrontare le sfide del futuro. Il giornalismo di qualità ha un grande futuro, se saprà coniugare autorevolezza, professionalità e indipendenza con le esigenze dei lettori', dice John Elkann, presidente e amministratore delegato di Exor. 'Passiamo il testimone ad un azionista di primissimo livello', afferma Rodolfo De Benedetti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who