Alitalia: al lavoro sui tagli, sindacati sulle barricate

No esuberi, Patuanelli ci convochi. Confermato sciopero del 13 dicembre

La nuova parola d'ordine ad Alitalia è "razionalizzare i costi", ossia tagliare quanto più possibile. Un'operazione che ha l'obiettivo di rendere appetibile la compagnia dopo che sette proroghe dei termini per presentare un'offerta hanno portato ad un nulla di fatto. I tre commissari straordinari, Enrico Laghi, Stefano Paleari e Daniele Discepolo, hanno il nuovo compito di mettere a punto la cura dimagrante di Alitalia, un lavoro che però appare tutto in salita.

La richiesta di un confronto col ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, per capire cosa sta succedendo con Alitalia, conferma dello sciopero del 13 dicembre del trasporto aereo e nessun sacrificio sul lavoro e sul costo del lavoro perché "i lavoratori hanno già dato". Lo sottolinea la Filt Cgil circa la vicenda della ex compagnia di bandiera. "L'ultimo incontro con Patuanelli è stato a metà ottobre, da allora non abbiamo avuto più notizie dirette, aspettiamo una convocazione", spiegano fonti del sindacato. "Ribadiamo il no allo spezzatino e non siamo disponibili a sacrifici sul lavoro", mette in chiaro la Filt Cgil.

"Quanto ai ripetuti annunci rispetto a presunti esuberi che continuano a circolare sui media, non si capisce rispetto a cosa vengono determinati". Lo afferma il segretario generale della Fit-Cisl, Salvatore Pellecchia. "È acclarato, infatti, che il personale costa meno rispetto agli altri vettori e allora il problema dove sarebbe"?, si chiede il leader sindacale. "Continuiamo a sollecitare l'avvio di un confronto per definire, questa volta, le linee guida propedeutiche al rilancio della compagnia", sottolinea quindi Pellecchia. "Infine, ricordiamo al Governo che vanno disposti i provvedimenti legislativi per garantire le necessarie risorse al Fondo di solidarietà per il settore del trasporto Aereo e del sistema aeroportuale anche per i prossimi anni atteso che le criticità non riguardano solo Alitalia ma l'intero sistema", conclude il segretario generale della Fit-Cisl.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who