Borsa: Milano chiude debole, giù Stm

Spread risale a 132,8, in luce Bper, Mediobanca ed Eni

(ANSA) - MILANO, 23 OTT - Chiusura in calo per Piazza Affari (-0,61% a 22.351 punti), maglia nera in Europa, tra scambi in ripresa per 2,11 miliardi di euro. In rialzo lo spread a 132,8 punti, mentre il greggio ha allungato il passo (Wti +1,45%). In luce Bper (+1,33%), su ipotesi di aggregazione con Ubi (-1,73%).
    L'attesa per la trimestrale ha spinti su nuovi massimi Mediobanca (+0,95% a 10,66 euro), mentre il prezzo del greggio ha scaldato Eni (+0,85%), ma non Saipem (-1,61%), che diffonde domani la trimestrale prima dell'apertura della borsa. In arrivo anche i conti di Stm (-2,84%), che si è mossa in linea con agli altri tecnologici europei dopo le stime di Texas Instruments sull'intero esercizio. Sotto la parità Pirelli (-2%), penalizzata dalle stime di Nokian. Segno meno per Fca (-0,67%), Ferrari (-2,28%), Juventus (-2,36%) e Amplifon (-2,73%). Sprint di Mondadori (+3,8%), che ha ricevuto un'offerta su 5 periodici dall'editore de La Verità.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who