Allarme del Fmi sui dazi: 'L'escalation minaccia la ripresa'

Draghi:'Accelerare l'attuazione delle riforme strutturali'

L'escalation delle tensioni commerciali insieme alla Brexit mettono a rischio la ripresa europea, dice Pol Thomsen, per il Dipartimento europeo del Fmi. 'Siamo preoccupati dai recenti sviluppi, la spirale dei dazi può compromettere gli sforzi per contrastare il rallentamento dell'economia in Europa'. Un timore confermato da Mario Draghi, all'ultima assemblea del Fondo da presidente della Bce. 'L'economia dell'area euro è cresciuta a una velocità più lenta dall'inizio dell'anno per la debolezze negli scambi commerciali internazionali'. I rischi al ribassobr delle prospettive di crescita sono legati in particolare alla 'minaccia crescente del protezionismo'. Bankitalia sottolinea, nel bollettino, come l'impatto dei dazi Usa possa essere 'rilevante' sull'economia italiana', danneggiando cittadini e imprese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who