Con mini rivalutazione 6 euro l'anno

Tra 1.500 e 2.000 euro si recupera 100% inflazione invece di 97%

(ANSA) - ROMA, 15 OTT - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in vista della manovra di bilancio i pensionati con un reddito lordo mensile tra i 1.500 e i 2.000 euro avrebbero circa 50 centesimi in più lordi al mese, circa 40 netti, in pratica appena sei euro in più l'anno. Lo calcola lo Spi-Cgil che in una nota parla di "una presa in giro". "All'anno - affermano - sono poco più di 6 euro per 2,5 milioni di pensionati. Sono cifre irrisorie. E' offensivo". "Si rafforzano le ragioni per la manifestazione del 16 novembre" aggiunge il sindacato. In pratica il Governo si sarebbe detto disponibile a portare l'indicizzazione rispetto all'inflazione per gli assegni tra tre e quattro volte il minimo dal 97% al 100%.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who