Borsa: Milano chiude fiacca, sprint Juve

Spread sotto quota 137 punti, bene Banco Bpm e Bper

(ANSA) - MILANO, 14 OTT - Piazza Affari ha chiuso in calo una seduta piuttosto fiacca (Ftse Mib -0,3%), con scambi per soli 1,6 miliardi di euro di controvalore, a causa della chiusura festiva di Tokyo. Tra gli investitori hanno prevalso le prese di beneficio dopo la corsa di venerdì scorso sulla scia dell'accordo tra Usa e Cina sui dazi. Inoltre l'imminente decisine sulla Brexit, ha spinto gli investitori a fare cassa sul listino principale, animato dallo sprint della Juventus (+3,94%), su ipotesi di un'accelerazione nell'acquisto di Christian Eriksen dal Tottenham. Lo spread sotto quota 137 punti ha spinto Banco Bpm (+1,5%) e Bper (+1,1%), timida Mediobanca (+0,15%) dopo la trimestrale di CheBanca! e i recenti acquisti di Leonardo Del Vecchio. Sprint di Gedi (+15,8%) dopo il rifiuto di Cir dell'offerta di Carlo De Benedetti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who