Borsa: Asia debole con tensioni Usa-Cina

Ma non frenano i listini cinesi in vista negoziati sui dazi

(ANSA) - MILANO, 9 OTT - Giornata debole sui listini asiatici dove le tensioni fra Usa e Cina non hanno frenato tuttavia i listini cinesi. A farne le spese sono state Tokyo (-0,61%) e Hong Kong (-0,60%) quest'ultima appesantita dalle banche dopo che Morgan Stanley ha tagliato le prospettive del settore dato il rallentamento dell'economia e i bassi tassi di interesse. In attesa della ripresa dei negoziati a Washington sui dazi i rapporti fra i due paesi si sono deteriorati dopo che l'amministrazione Trump ha bloccato i visti ai pubblici ufficiali della Cina per le detenzioni di massa nello Xinjiang e ha stilato una lista nera di aziende tecnologiche cinesi. La Borsa di Shanghai si muove comunque in rialzo (+0,31%) e Shenzhen pure (+0,47%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who