Assodelivery, forte preoccupazione

Strada maestra tutele è modello francese

- Assodelivery esprime una "forte preoccupazione" per l'indirizzo intrapreso dal governo sulle norme che riguardano i rider e chiede un confronto con il governo. "Ancora non c'e' nessun documento ufficiale condiviso", dice Matteo Sarzana, presidente di Assoldelivery e general manager di Deliveroo Italia, interpellato dall'ANSA. "Ma se fossero confermate le voci uscite fino ad oggi, l'industria del food delivery sarebbe in serie difficoltà".Per una tutela adeguata dei rider "la via maestra da seguire è il modello francese" dice, precisando:"siamo stati tra i primi favorevoli ad una regolamentazione proprio per evitare un mercato selvaggio e la totale assenza di tutela" per chi effettua le consegne.
    "I francesi- spiega Sarzana hanno trovato una buona soluzione.
    Il loro modello individua una zona di garanzia nella quale l'azienda possa dare più diritti ai lavoratori secondo un insieme di requisiti minimi senza variarne la classificazione".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia

        Ultima ora


        Vai al sito: Who's Who