Arriva il flight sharing, una app per condividere l'aereo

Si chiama FlyFreeAirways la start up che ha progettato la piattaforma

Arriva da Torino il flight sharing. Si chiama FlyFreeAirways la start up innovativa che ha elaborato una piattaforma, gestibile da web o cellulare con una App, per la condivisione dei piccoli voli privati di business e per turismo, presentata in anteprima a Matera a Heroes, il più importante festival mediterraneo su innovazione e impresa. A fondarla Francesco D'Alessandro, imprenditore e segretario di Feditalimprese Piemonte che definisce la sua 'creatura' "una vera e propria piattaforma multicanale per la condivisione tratta per tratta dei voli on demand".

La prima tratta operativa di sarà Torino-Milano-Roma con possibilità di toccare tutti gli aeroporti intermedi o vicini e di personalizzare i voli. "Voli - spiega D'Alessandro - organizzati appositamente per gli imprenditori che necessitano di un servizio puntuale e di alta qualità ma low cost e prenotabile in qualsiasi momento anche comodamente dalla scrivania o dalla poltrona di casa". Un servizio che, sfruttando le oltre 600 piste di atterraggio per piccoli voli, permette di viaggiare velocemente con un aereo completamente a propria disposizione.   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA