Antonio Misiani, dalla Commissione Bilancio al Mef

Bergamasco, bocconiano, lunga militanza. Tesoriere Pd con Bersani

Bergamasco, classe 1968, laureato in Economia politica alla Bocconi, Antonio Misiani, nominato viceministro dell'Economia, ha sempre militato nei ranghi della sinistra, prima nei DS a livello locale, poi nell'Ulivo e nel Pd. Proviniente dal mondo della formazione professionale e della finanza è stato eletto deputato nel 2006, nel 2008 e nel 2013: da subito è entrato nella Commissione Bilancio. Nel 2018 viene invece eletto senatore nelle liste dem, entrando anche in questo caso nella Commissione Bilancio di Palazzo Madama, diventandone capogruppo del partito.

Ha collaborato con l'associazione Nens (Nuova economia, nuova società), fondata da Pier Luigi Bersani e Vincenzo Visco. Nel Pd è stato eletto tesoriere nazionale nel 2009 con la segreteria di Pier Luigi Bersani, riconfermato con la segreteria di Guglielmo Epifani fino al 2013.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who