Ocse: il Pil frena nel secondo trimestre, Italia ultima nel G7

Economia italiana piatta nel confronto trimestrale e annuale

   L'economia italiana è ferma. Nel trimestre tra aprile e giugno, la crescita del Pil è stata pari a zero, sia nel confronto con il primo trimestre dell'anno che con gli stessi tre mesi del 2018, registrando la peggiore performance tra i Paesi del G7, molto inferiore alla media Ocse e a quella europea. A certificarlo è l'Ocse, che ha messo in fila i dati provenienti da tutti i Paesi dell'organizzazione ma che, nonostante i numeri poco lusinghieri per il nostro Paese, mentre a Roma si infittiscono le trattative per la formazione di un possibile nuovo governo, lancia comunque un segnale di fiducia.

Dal G7 di Biarritz, il segretario generale Angel Gurria ha definito gli italiani "i più esperti al mondo nel correggere le loro differenze politiche nel corso del tempo". "Abbiamo fiducia nelle istituzioni italiane, sono abbastanza forti. - ha sottolineato in un'intervista - Il presidente della Repubblica prenderà la decisione più giusta per formare il prossimo governo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who